venerdì 25 ottobre 2013

Il venerdì in libreria #6

Buon venerdì!
Quest'ultimo weekend del mese ho riunito tutte le uscite della settimana e della prossima, così avrete un quadro completo delle pubblicazioni. A meno che non ci ripensi, ho intenzione di pianificare questa rubrica due volte al mese proprio per il motivo citato sopra. Così avrete tempo per meditare e calibrare gli acquisti. Si accettano consigli per migliorare la rubrica.
Bene, scorrendo il post noterete il grande fermento di questa seconda parte del mese: Carofiglio, Cazzullo (che fortunamente mi ha suggerito una mia amica), Schwed, Murakami, Piccolo, Desiati e chiudo con tre signore, Simonetta Agnello Hornby, Anna Marchesini e Cristina De Stefano. Inoltre, vi do notizia dell'uscita in edizione economica di Il mio cuore è più stanco della mia voce di Oriana Fallaci.
Spero di avervi soddisfatti, a novembre!


Titolo: Il bordo vertiginoso delle cose
Autore: Gianrico Carofiglio
Editore: Rizzoli
Pagine: 315
Genere: Narrativa italiana
EAN: 9788817068581
Prezzo di copertina: € 18,50
Data di uscita: 22/10

Un caffè al bar, una notizia di cronaca nera sul giornale, un nome che riaffiora dal passato e toglie il respiro. Enrico Vallesi è un uomo tradito dal successo del suo primo romanzo, intrappolato in un destino paradossale, che ha il sapore amaro delle occasioni mancate. Arriva però il giorno in cui sottrarsi al confronto con la memoria non è più possibile. Enrico decide allora di salire su un treno e tornare nella città dove è cresciuto, e dalla quale è scappato molti anni prima. Comincia in questo modo un avvincente viaggio di riscoperta attraverso i ricordi di un'adolescenza inquieta, in bilico fra rabbia e tenerezza. Un tempo fragile, struggente e violento segnato dall'amore per Celeste, giovane e luminosa supplente di filosofia, e dalla pericolosa attrazione per Salvatore, compagno di classe già adulto ed esperto della vita, anche nei suoi aspetti più feroci. Con una scrittura lieve e tagliente, con un ritmo che non lascia tregua, Gianrico Carofiglio ci guida fra le storie e nella psicologia dei personaggi, indaga le crepe dell'esistenza, evoca, nella banalità del quotidiano, "quel senso di straniamento che ci prende quando viaggiamo per terre sconosciute e lontane". Romanzo di formazione alla vita e alla violenza, racconto sulla passione per le idee e per le parole, storia d'amore, implacabile riflessione sulla natura sfuggente del successo e del fallimento, "Il bordo vertiginoso delle cose" può essere letto in molti modi...


Titolo: Basta piangere!
Autore: Aldo Cazzullo
Editore: Mondadori
Pagine: 144
Genere: Saggi
EAN: 9788804633457
Prezzo di copertina: € 14,90
Data di uscita: 22/10

 
«Non ho nessuna nostalgia del tempo perduto. Non era meglio allora. È meglio adesso. L'Italia in cui siamo cresciuti era più povera, più inquinata, più violenta, più maschilista di quella di oggi. C'erano nubi tossiche come a Seveso, il terrorismo, i sequestri. Era un Paese più semplice, senza tv a colori, computer, videogiochi.
Però il futuro non era un problema; era un'opportunità.» Aldo Cazzullo racconta ai ragazzi di oggi la storia della sua generazione e quella dei padri e dei nonni, «che non hanno trovato tutto facile; anzi, hanno superato prove che oggi non riusciamo neanche a immaginare.


Titolo: La via del pavone
Autore: Alessandro Schwed
Editore: Mondadori
Pagine: 168
Genere: Narrativa internazionale
EAN: 9788804624738
Prezzo di copertina: € 10,00
Data di uscita: 22/10


Giulio Campennì è un architetto piuttosto strano. Non ama uscire di casa e osserva il mondo con un binocolo. La sua vita emotiva, d'altro canto, non è semplice nemmeno in casa, dove Giulio vive con Ionta, sua moglie: una giovane donna tanto incantevole quanto umorale, e - soprattutto - dotata di una madre insopportabile, che ha pensato bene di rimanere vedova per poter gravare ulteriormente sulla vita della figlia e del genero. Nonostante il lutto recente, la signora Nelly decide di non rinunciare alle vacanze con la figlia. E la mattina della partenza si presenta a casa Campennì con il suo amatissimo animale domestico: un pavone. Non ha dubbi che Giulio, che resterà a Roma a lavorare, le farà il piacere di prendersene cura, trattandolo come fosse un figlio, nutrendolo con il suo maleolente becchime e facendogli tanti complimenti in modo che non soffra e dispieghi la sua ruota. Come al solito, Giulio non ha la presenza di spirito per opporsi al dispotismo della suocera, discendente di una stirpe di matriarche ebree poco abituate a venire contraddette. Ma Ionta e la signora Nelly non fanno in tempo ad andarsene che - orrore! - il pavone in un balzo è già scappato sopra i tetti...


Titolo: Ritratti in jazz
Autore: Haruki Murakami - Wanda Makoto
Editore: Einaudi
Pagine: 248
Genere: Saggi
EAN: 9788806217051
Prezzo di copertina: € 19,50
Data di uscita: 29/10

Murakami Haruki ha gestito un jazz club per molti anni prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura: ecco, leggendo "Ritratti in jazz" si ha l'impressione di essersi appena seduti a bere qualcosa a uno dei tavoli del club mentre il grande narratore giapponese racconta e commenta quello che si sta ascoltando. "Ritratti in jazz" regala al lettore un Murakami allo stesso tempo inedito e riconoscibile. Riconoscibile perché il jazz, ancora più della corsa, è una delle passioni che formano l'ossatura stessa della sua opera creativa. I suoi romanzi sono ricchi di allusioni a dischi e musicisti: in un'ipotetica ricetta della poetica murakamiana l'ingrediente "jazz" non può mancare. Inedito perché mai come in questo libro si ha l'impressione di sentire la voce autentica e senza mediazioni narrative di Murakami, che conduce il lettore nel suo mondo più quotidiano e sincero. Con un tono amichevole e coinvolgente, privo di tecnicismi eppure capace di regalarci una serie preziosa di informazioni e curiosità, Murakami compone una playlist eccezionale che non solo ci racconta il jazz come mai l'avevamo ascoltato, ma ci svela anche il modo in cui l'autore di "1Q84" osserva il suo universo letterario e la realtà che lo circonda.


Titolo: Il desiderio di essere come tutti
Autore: Francesco Piccolo
Editore: Einaudi
Pagine: 272
Genere: Narrativa italiana
EAN: 9788806194567
Prezzo di copertina: € 18,00
Data di uscita: 29/10

Ciò che avviene fuori di noi può passare senza lasciare traccia, o modificare per sempre la traiettoria della nostra vita. L'autobiografia di ciascun italiano è una scheggia impazzita nell'autobiografia del Paese. "Il 22 giugno 1974, al settantottesimo minuto di una partita di calcio, sono diventato comunista". Sono i Mondiali del '74, ai quarti di finale si gioca una partita storica: Germania Ovest contro Germania Est. Un bambino di dieci anni, seduto davanti alla televisione insieme a suo padre, si rende conto tutt'a un tratto di tifare per la squadra sbagliata. "Mentre lo stadio ammutolisce, tra la poltrona di mio padre e la mia, un piccolo muro, invisibile e incompreso, comincia a venire su, come se fossimo nel centro di Berlino". Francesco Piccolo ha scritto un romanzo personale e politico, divertente, serissimo, provocatorio, per raccontare la storia d'amore irrisolvibile che lega ogni uomo al suo tempo. Perché in fondo la nostra vita è il modo che scegliamo ogni giorno per partecipare al mondo. 


Titolo: Il libro dell'amore proibito
Autore: Mario Desiati
Editore: Mondadori
Pagine: 204
Genere: Narrativa italiana
EAN: 9788804625001
Prezzo di copertina: € 17,50
Data di uscita: 29/10

"L'amore ha bisogno di muri per crescere, come l'edera". Nonna Comasia l'ha insegnato a Francesco, detto Veleno, quattordici anni appena fatti, esile e solitario. Il timido Veleno, protagonista del più grande scandalo del suo paese. Assieme a Mimmo e Nappi, amici pluriripetenti e inseparabili, Veleno è stato sorpreso mentre si scambiava baci e carezze con Donatella Terasca, professoressa di educazione tecnica, con gli anfibi e senza trucco, appassionata e devota all'insegnamento come nessun altro in quella scuola della periferia di un paese pugliese. Lei ha il doppio dei suoi anni. Una storia così non si perdona, si interrompe. Con la massima violenza. Servizi sociali per Veleno, galera per Donatella. Il muro delle convenzioni, delle maldicenze e del giudizio si alza apparentemente insormontabile tra Donatella e Veleno. Ma, contro la sua famiglia, contro la morale comune, contro la norma che gli impedisce di amare, Veleno costruisce il suo futuro, la sua legge che non umilia né separa lasciando ogni anima libera di incontrarne un'altra.


Titolo: Via XX Settembre
Autore: Simonetta Agnello Hornby
Editore: Feltrinelli
Pagine: 240
Genere: Narrativa italiana
EAN: 9788807030628
Prezzo di copertina: € 18,00
Data di uscita: 30/10

Via XX Settembre si trova poco lontano dal teatro Politeama, nel cuore di Palermo: è qui che nel 1958, lasciata Agrigento, viene a vivere la famiglia Agnello. Simonetta ha tredici anni, sta per entrare al ginnasio - il trasferimento è stato deciso per offrire a lei e alla sorella Chiara una vita più stimolante. A Palermo si instaura un nuovo equilibrio familiare - il padre è spesso assente per seguire la campagna, ritmi e abitudini sono dettati con ferrea dolcezza dalla madre. A ribadire la continuità col passato, il piccolo mondo fatto di zii, cugini, persone di casa, amici, parenti. Sullo sfondo, ma in realtà protagonista, una città in cui alle ferite della guerra si stanno aggiungendo quelle, persino più devastanti, della speculazione edilizia. Fastosa e miserabile, Palermo seduce Simonetta: la stordisce di bellezza e di profumi, la ingolosisce con le fisionomie impassibili dei pupi di zucchero e l'oro croccante delle panelle. Nondimeno si insinua la percezione di un degrado sempre più evidente. La città le si rivela mentre lei si rivela a se stessa, attraverso un mondo muliebre vivissimo, attraverso l'amore per i libri, attraverso i primi barlumi di una coscienza civica e politica. Imboccata via XX Settembre, la formazione si consuma dentro un taglio prospettico che va oltre Palermo e la Sicilia: l'incombere del distacco che porta Simonetta in Inghilterra lascia intravedere una nuova maturità, una nuova esistenza.


Titolo: Moscerine
Autore: Anna Marchesini
Editore: Rizzoli
Pagine: 220
Genere: Narrativa italiana
EAN: 9788858658833
Prezzo di copertina: € 9,90
Data di uscita: 30/10

La signorina Iovis ha sempre vissuto un'esistenza pigra e rassegnata, poi un giorno vince il concorso per un impiego alle poste, si trasferisce dall'entroterra messinese a Cuneo e conosce un uomo: è la sua grande occasione, ma saprà coglierla e imboccare la strada della felicità? Madame Isidori ha ereditato una magnifica residenza toscana, nel cui salotto riceve ogni giorno un variopinto parterre di zitelle e attempati gentiluomini: uno di loro saprà trovare la chiave per aprire di nuovo il suo cuore? Nelda e Flora sono sorelle inseparabili, ma Flora sta vivendo l'inizio di un amore che potrebbe allontanarle per sempre: a quale dei due legami sceglierà di rinunciare? Queste e altre donne sono le protagoniste di un'appassionata, profonda, elegantissima riflessione di Anna Marchesini sulle svolte inaspettate e cruciali che si presentano nelle nostre vite. E sul dolore o la gioia che esse inevitabilmente ci portano.


Titolo: Oriana. Una donna
Autore: Cristina De Stefano
Editore: Rizzoli
Pagine: 300
Genere: Biografia
EAN: 9788817068987
Prezzo di copertina: € 18,00
Data di uscita: 30/10 

Dall'infanzia all'esperienza come staffetta partigiana, dalla precoce scoperta della vocazione per il giornalismo ai reportage di guerra nei luoghi più caldi del pianeta, dalla popolarità mondiale dei suoi libri alla scelta di una reclusione quasi totale fino al controverso impegno civile dopo gli attentati dell'11 settembre, la vita di Oriana Fallaci non ha eguali, non solo in Italia. Grazie a uno scavo approfondito tra documenti d'archivio e testimonianze inedite di coloro che hanno vissuto accanto a Oriana, oggi Cristina De Stefano offre un ritratto a tutto tondo che porta alla luce non solo la personalità di una scrittrice di genio ma anche le trasformazioni di settant'anni di storia attraverso il percorso umano, professionale, artistico e politico di una donna unica.

1 commento :

  1. Comprerò il libro di Carofiglio, non ho mai letto un suo romanzo mentre i suoi gialli si e li adoro <3

    RispondiElimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale