venerdì 4 aprile 2014

Il venerdì in libreria #18

Buon venerdì, 
vi accolgo con la consueta rubrica sulle uscite editoriali. Ho inserito due libri a mio avviso interessanti, un graphic novel incentrato sull'omosessualità e una piccola chicca per i bambini (la copertina mi piace troppo!). 
Vi lascio scoprire le novità di questa e della prossima settimana. 
Buoni acquisti!


Titolo: L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea
Autore: Roman Puértolas
Editore: Eianudi
Pagine: 224
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 16,00 - € 9,99
Data di uscita: 01/04


Ajatashatru Lavash Patel, fachiro indiano che vive di espedienti e trucchi da quattro soldi, è appena arrivato a Parigi. Scopo del suo viaggio, acquistare all'Ikea un letto di chiodi (15.000 chiodi per l'esattezza), in offerta a 99,99 euro. Un prezzo incredibilmente conveniente, specie se si ha l'intenzione di pagarlo con una banconota falsa. Incantato dalla sapienza espositiva del megastore svedese, Ajatashatru decide di prendersela comoda e trascorrere la notte a curiosare, ma l'arrivo di una guardia lo costringe a nascondersi dentro un armadio. Peccato che al mattino proprio quell'armadio debba essere imballato e spedito in Inghilterra... Per lo strampalato fachiro è l'inizio di un'avventura fatta di incontri, inseguimenti, fughe e inimmaginabili peripezie, che lo porteranno in giro per l'Europa e il nord Africa, e cambieranno per sempre il suo sguardo sul mondo.


Titolo: Cartongesso
Autore: Francesco Maino
Editore: Eianudi
Pagine: 248
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: € 19,50 - € 9,99
Data di uscita: 01/04


Cartongesso è un'invettiva viscerale e drammatica contro il Veneto attuale e contro un intero paese, l'Italia tutta. Michele Tessari è un avvocato che avvocato non vuole essere, ex necroforo, affetto da un disturbo bipolare, intrappolato nella vita come una cavia isterica ma consenziente, persino complice. Un "complice debole" del mondo in cui è immerso. Il disfacimento della sua terra si rispecchia in quello della sua esistenza, inquinata da un odio "che cammina come l'infezione, dalle caviglie alla bocca", dove si trasforma in grido. Un grido che investe la classe politica, le carceri, la giustizia, il sistema universitario, giù giù fino ai singoli individui, fino al narratore stesso, imbibito degli stessi mali contro cui si scaglia. Non c'è consolazione in queste pagine, nessuna catarsi: solo letteratura. E, in letteratura, "coraggio" è soprattutto raccontare la verità.


Titolo: Terre selvagge
Autore: Sebastiano Vassali
Editore: Rizzoli
Pagine: 297
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: € 18,00 - € 9,99
Data di uscita: 02/04


101 a.C. I Cimbri hanno attraversato le Alpi e sono entrati in Italia: dopo aver imperversato per vent’anni in varie parti d’Europa e sconfitto più volte gli eserciti romani, sono dilagati nella valle del Po, saccheggiando città e villaggi e mettendo in fuga le popolazioni locali. Chi non abbandona la sua casa è il giovane fabbro Tasgezio, nel villaggio di Proh, al centro della pianura sotto il sacro monte Ros: ha totale fiducia nei Romani e nel console Caio Mario, l’uomo nuovo della politica, l’unico comandante capace di tirare fuori quelle terre belle e misteriose da una situazione senza vie d’uscita. È il prologo di uno scontro epico che nessuno ha mai voluto raccontare.


Titolo: Minacce di morte
Autore: Georges Simenon
Editore: Adelphi
Pagine: 176
Genere: Giallo
Prezzo di copertina: € 10,00
Data di uscita: 02/04


Alla fine degli anni Trenta, pur avendo dichiarato solennemente di non voler più scrivere polizieschi, Simenon, che ha un tenore di vita sempre più dispendioso e non è del tutto soddisfatto dei ritmi e delle tirature con cui il suo nuovo editore, Gaston Gallimard, manda in libreria i suoi romanzi, comincia a essere fortemente tentato dall'idea di richiamare in servizio il commissario Maigret, senza però che questo comprometta l'immagine di "letterato" che si sta costruendo. Problema non facile da risolvere. A sciogliere il nodo sarà un evento capitale: la guerra, con l'occupazione della Francia nel giugno 1940 e le crescenti difficoltà nell'approvvigionamento di risme di carta. Lo stesso Gaston Gallimard lo dirà senza mezzi termini a Simenon: gli sarà più facile procurarsela, la carta, se servirà per stampare le inchieste di Maigret. E così, nel 1942, in "Cécile è morta" i lettori ritroveranno il commissario tranquillamente installato nel suo ufficio del Quai des Orfèvres, accanto alla celebre stufa di ghisa. I cinque racconti contenuti in questo volume, scritti tra il 1938 e il 1941, appartengono proprio a quel periodo di incertezza: tant'è che se nei primi due Maigret è ancora in pensione e in "Vendita all'asta" è diventato, abbastanza incongruamente, capo della squadra mobile di Nantes, negli ultimi due è di nuovo a Parigi, pronto a rimettersi a indagare insieme ai suoi uomini.


Titolo: Chez Maxim's. Ricordi di un fattorino
Autore: José Roman
Editore: Sellerio
Pagine: 267
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 14,00 - € 9,99

Data di uscita: 03/04

La riscoperta di un libro dimenticato di Raymond Queneau: i ricordi del fattorino José Roman del leggendario ristorante Maxim’s, uno dei luoghi esemplari di Parigi e della sua storia. Un giovane spagnolo approda a Parigi agli inizi del Novecento, è disperato e senza lavoro ma, grazie al fortuito incontro con un vecchio compagno di scuola figlio dell’ambasciatore di Spagna, riesce ad entrare da Maxim’s. In quel momento per lui un mestiere vale l’altro vista la sua precaria situazione, ma sicuramente ha le qualità necessarie per fare di questo lavoro una seria professione che gli permetterà di incontrare da vicino tutti i grandi della Terra e di raccontarci a distanza di quarant’anni quello che è stato il luogo simbolo del divertimento a Parigi. Seguiamo i suoi primi passi maldestri, la sua crescita professionale, i trucchi per imparare a conoscere la clientela, per ricordare migliaia di nomi e di volti ed eccellere nel riconoscere gli ospiti casuali ed abituali e le categorie di donne che frequentano la Maison, un posto dove una contessa diventa una donna mondana e una cocotte si trasforma abilmente in marchesa. Inaugurato nel 1893 Maxim’s cominciò ad essere il ritrovo del Tout-Paris. Gli inizi non furono facili, ma grazie ad una clientela sempre più selezionata al principio del nuovo secolo divenne il ritrovo più elegante di Parigi e per quasi quarant’anni rimase quel luogo di classe “dove i potenti del mondo intero venivano a dimenticare, in una notte di follia, d’amore e di champagne, le noie costanti che la vita riserva agli uomini d’ogni condizione”. Il narratore si trova così a lavorare per marchesi, principi, contesse, altezze reali, a raccontarci il dietro le quinte dei loro incontri e a farci assaporare quell’atmosfera di gaiezza che ha caratterizzato per decenni questo locale.

Titolo: Marguerite
Autore: Sandra Petrignani
Editore: Neri Pozza
Pagine: 272
Genere: Biografia
Prezzo di copertina: € 12,00
Data di uscita: 03/04
Questo libro racconta la vita di Marguerite Duras, dall'infanzia, quando è per tutti Nenè, agli anni centrali in cui gli amici più intimi, come Jeanne Moreau, Godard, Depardieu, Lacan, la chiamano Margot, fino al delirio megalomane e alcolico della vecchiaia in cui la scrittrice parla di sé in terza persona autocitandosi con il solo cognome: Duras. E’ la storia incandescente di un destino eccezionale che ha attraversato il colonialismo francese, la Resistenza, l'adesione e la ribellione al Partito comunista francese, con la conseguente espulsione, il '68, il femminismo, l'Ecole du Regard, la Nouvelle Vague. La storia di una donna dai moltissimi aggrovigliati amori e di una scrittrice e cineasta che ha conquistato, suo malgrado, una sterminata folla di lettori, a volte fanatici fino al culto. La storia, infine, delle vittorie e delle sconfitte di questa donna, del suo impressionante corpo a corpo con la letteratura, della sua autenticità e delle sue mistificazioni, del doloroso attraversamento dell'alcolismo, dei deliri dovuti alla disintossicazione, della sua capacità d'innamorarsi e di giocare coi sentimenti e con le parole fino all'ultimo soffio di vita.
Titolo: Dove sei stato?
Autore: Joseph O'Connor
Editore: Guanda
Pagine: 340
Genere: Racconti
Prezzo di copertina/ebook: € 20,00 - € 9,99
Data di uscita: 03/04


Protagonista e filo conduttore di questa raccolta di storie di Joseph O'Connor è come di consueto l'Irlanda, vista soprattutto prima del boom economico e dopo la crisi di questi ultimi anni, ma ritornano anche i grandi temi dell'autore, primi fra tutti i sogni e la confusione del vivere, i momenti dell'esistenza in cui un cambiamento sembra, per un attimo, possibile. Da Dublino, città natale dell'autore, a New York e Londra, i racconti e i personaggi di O'Connor si riallacciano ai suoi romanzi più famosi: c'è la storia d'amore di una donna condannata dalla malattia (come in "La fine della strada"), ci sono gli irlandesi nella Guerra civile americana (come in "La moglie del generale") e gli incontri fra persone in crisi che formano coppie provvisorie o non riescono a creare un rapporto stabile, vinte dall'attrito con la vita e dai propri destini individuali. Storie irlandesi, quindi, ma soprattutto storie di uomini e donne colti nella loro piena umanità dall'autore.


Titolo: L'ultima apparizione di José Bergamìn
Autore: Ginevra Bompiani
Editore: Nottetempo
Pagine: 32
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina: € 3,00
Data di uscita: 03/04


L’autrice torna a Madrid dopo molti anni. Chiama l’amica di un tempo e la sente piangere al telefono. La città, le lacrime, la voce spezzata riscoprono vertiginosamente i soggiorni madrileni della giovinezza e la figura lieve e seducente del grande scrittore, poeta, pensatore e drammaturgo José Bergamín, scomparso trent’anni fa. Le sue battute fulminanti, l’ironia, la grazia, la sussurrata erudizione, la capacità di parlare con tutti la stessa lingua, di farsi amare da tutti con la stessa allegria, tutto torna a vivere per un giorno a Madrid, girando per i suoi posti, mangiando nel suo ristorante, parlando con i camerieri che lo ascoltavano rapiti. E torna l’eleganza di un ballo, comico e solitario, a chiudere il ritratto di un uomo e di un tempo perduto.


Titolo: Sulla mia pelle
Autore: Beldan Sezen
Editore: Becco Giallo
Pagine: 192
Genere: Graphic novel
Prezzo di copertina: € 15,00
Data di uscita: 03/04


Sono Beldan Sezen e sono turca. Cresciuta in Germania e trapiantata ad Amsterdam, sono un'artista e sono lesbica. Questa è la storia della mia vita fino a qui: la scoperta dell'omosessualità, la decisione di vivermi con sincerità, di amare, di affermare con forza al resto del mondo quello che sono. E insieme la mia lotta più lunga e difficile: quella dei miei coming out in famiglia, con i parenti più stretti, con mio padre e - finalmente - con mia madre. 
Titolo: Sonno gigante, sonno piccino
Autore: Giusi Quarenghi, Giulia Sagramola
Editore: TopiPittori
Pagine: 32
Genere: Bambini
Prezzo di copertina: €20,00
Data di uscita: 04/04


Dove può essere finito un bambino che non si presenta all'appuntamento con la nanna? Forse si è perso. O forse ha incontrato un po' di traffico o qualcuno di molto interessante. Forse ha preso il volo. O forse sta galoppando chissà dove. Forse sta nuotando o magari l'ha sorpreso un acquazzone... Una ninna nanna un po' stralunata, per piccoli stregati dalla luna e dalla sua natura avventurosa. Una galleria di immagini allegramente sognanti che mescolano presente e passato, disegni a colori e foto di famiglia in bianco e nero. A suggerire che il momento di dormire e il gioco dell'invenzione vanno da sempre in coppia, nella penombra senza tempo che accoglie i sogni di ogni bambino. Età di lettura: da 3 anni. 

Titolo: Un giorno sull'isola
Autore: Concita de Gregorio, Lorenzo C.
Editore: Einaudi
Pagine: 120
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina: € 14,50
Data di uscita: 08/04


Una madre e un figlio arrivano in un'isola, siedono allo stesso tavolo con due computer, e anziché parlarsi si scrivono. All'inizio è un esercizio di avvicinamento tra due mondi, e anche un mettersi alla pari, figlio e madre. Poi, come pesci in una rete luminosa, trovano le storie che si erano smarrite, e andavano cercando da una vita. Storie così vicine alla vita stessa, che quasi con la vita si confondono. Ma non del tutto.


Titolo: Non esistono cose lontane
Autore: Elisabetta Rasy
Editore: Mondadori
Pagine: 264
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina: € 19,00
Data di uscita: 08/04


"Vieni, ho bisogno del tuo aiuto." Olga è a Roma, sola, quando legge queste parole. A scriverle è Ettore, il suo grande amore perduto. Olga non vorrebbe, ma c'è qualcosa in quel richiamo che la spinge a partire. È il dieci agosto quando la sua figura, alta e slanciata nonostante gli anni, si staglia sulla soglia del "Girasole", la grande casa in campagna della famiglia di Ettore. Al Girasole una folla di personaggi bizzarri si è riunita per visitare la villa messa in vendita da Ettore: l'ingegner Gherardi, inseguito dal suo passato, Antonia, convinta di aver sbagliato tutto, la fulva Gloria che canta i meravigliosi madrigali di Barbara Strozzi, Pequadoregna cameriera Bianca e infine Betty, una selvatica bambina di nove anni. Mentre le notti si riempiono dei sussurri, degli incubi e dei desideri di tutti gli abitanti del Girasole, Olga veglia nella grande casa e ripercorre i passi che l'hanno condotta sino a lì. In particolare la passione vissuta insieme a Ettore, travolgente, irregolare, piena di musica... Ma c'è qualcosa che Olga non sa di Ettore, e soprattutto qualcosa che lui non sa di lei.


Titolo: Questa non è una canzone d'amore
Autore: Alessandro Robecchi
Editore: Sellerio
Pagine: 426
Genere: Giallo
Prezzo di copertina/ebook: € 15,00 - € 9,99
Data di uscita: 10/04


«Milano non è una città da guardare ad altezza d’occhi» racconta Alessandro Robecchi. «Per capirla davvero bisogna guardare in basso, dove i seminterrati si riempiono di traffici, magazzini, laboratori, (…) oppure bisogna guardare in alto, dove i palazzi del primo Novecento sono cresciuti come per levitazione». Tra la Milano di sotto e quella di sopra si svolge una storia irrefrenabile di delitti e scherzi del destino, che vede in azione un gruppo vario e strampalato di personaggi che bene raccontano lo stato delle cose, quel misto assurdo e a tratti esilarante di fortuna e disgrazie, ricchezza e povertà, violenza e moralità. Un fortunato autore televisivo ha abbandonato la trasmissione cui deve il successo. Si chiama Crazy Love e racconta la vita sentimentale della «né buona né brava gente della Nazione». Sotterfugi, tradimenti, odio, passioni e rancori, al motto di «Anche questo fa fare l’amore». Un enorme successo, ma lui non ne può più. Mentre è felice e orgoglioso della sua scelta, una sera gli si presenta in casa un tizio che cerca di ucciderlo. Tre dita di un buon whiskey di 14 anni gettate in faccia al malintenzionato gli salvano la vita. Ma da qui in poi è un disastro. Una coppia di killer colti e professionali, due zingari in cerca di vendetta, una giovane segugia col cuore in frantumi, collezionisti e contrabbandieri di souvenir nazifascisti, qualche morto di troppo: questo di Robecchi è un giallo e una commedia, tra Sanantonio e Scerbanenco, lo Zelig e le canzoni di Enzo Jannacci. Una commedia nera, piena di suspense, di sorprese e paradossi. Raccontata da una voce caustica e cattiva, che tutto commenta e descrive con acuminata ironia, ma che si ferma anche a scrutare nel cuore dei personaggi, nel buio e nella luce della loro vita di inchiostro.

7 commenti :

  1. Quanti libri interessanti... tu sai sempre consigliare bene!!!
    Non esistono cose lontane... mi interessa.. il titolo mi attrae... adatto al periodo che sto vivendo!!
    Unica sei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela, ti adoro! Mi leggi sempre e io vorrei sprofondare nei tuoi piatti... :)
      Spero tanto bene per te.

      Elimina
  2. ... ci siamo scritte insieme!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la chiamerei corrispondenza di amorosi sensi... Che coincidenza!

      Elimina
  3. Il libro del fachiro nell'armadio ikea lo voglio, anche se non so bene di cosa parla, già dal titolo mi ha conquistato! :-D

    RispondiElimina
  4. Grazie a te, cara Marina, scopro che Vassalli è uscito con un nuovo libro... ;) Bella (oltre che utile) la tua rubrica sulle novità in libreria.

    RispondiElimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale