venerdì 28 novembre 2014

Il venerdì in libreria #32

Questo è l'ultimo appuntamento delle novità editoriali per il 2014. La rubrica ritornerà a gennaio, dopo le vacanze natalizie, ma non mancheranno delle sorprese che vi svelerò la prossima settimana. 
Allora, concludiamo novembre con alcuni titoli già nell'aria da tempo come La ballata di Adam Henry di Ian McEwan per Einaudi. Dalla Filandia arriva Arto Paasilinna con Professione angelo custode: ve lo cito perché ho voluto suggerirvi, invece, un altro titolo Iperborea. Non nutro particolare simpatica nei confronti Gramellini, ma vi dico che è in libreria con Avrò cura di te, scritto a quattro mani con Chiara Gamberale. Feltrinelli pubblica una nuova edizione illustrata di Storia di un corpo di Daniel Pennac e L'arte del lettere, un bel volume di 125 lettere di intellettuali e non. Chiudo in dolcezza: per gli appassionati di cioccolato e di Joanne Harris, Garzanti svela le ricette del libro Chocolat e della sua protagonista, Vianne Rocher.
Mi sono sorpresa non vedere Isabella Allende sugli scaffali, solitamente per Natale sforna un libro. Che non ne possa più neanche lei?
Le nuove uscite non sono solo queste, date un'occhiata più giù.
Buon weekend!


Titolo: L'orso che non c'era
Autore: Wolf Erlbruch - Oren Lavie
Editore: e/o
Pagine: 48
Genere: Ragazzi
Prezzo di copertina: € 12,00
Data di uscita: 19/11

Una magnifica favola per ragazzi illustrata da uno dei più grandi illustratori del mondo, il tedesco Wolf Erlbruch, autore di capolavori come La grande domanda, L'anatra, la morte e il tulipano, La fabbrica delle farfalle, Due che si amano e altri ancora. È la storia di un orso in cerca della propria identità. Gira per il bosco chiedendo agli altri animali: "Chi sono? Sono felice? Sono bello? Siamo amici? A cosa stai pensando? Posso pensare assieme a te?". Incontra la Mucca comoda, la Lucertola pigra, il Penultimo Pinguino, la Tartaruga Taxi e nella Favolosa Foresta si chiede quali sono i vari tipi di silenzio. Una storia ricca di immaginazione e di filosofia, semplice, ironica e intelligente, illustrata dai meravigliosi disegni a colori di Wolf Erlbruch. Un bellissimo regalo di per il Natale dei bambini!

Titolo: Sotto una buona stella
Autore: Richard Yates
Editore: Minimum fax
Pagine: 411
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 14,50 - € 8,99
Data di uscita: 20/11

Bobby è un giovane soldato che cerca di barcamenarsi sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale; non si è rivelato l’eroico guerriero che immaginava di essere, e la sua esperienza è fatta solo di paura e confusione. A casa lo aspetta la madre, Alice, che ripone in lui tutte le sue speranze e sogna, al suo ritorno, di poter cominciare una nuova vita per entrambi. La famiglia come rifugio dal mondo esterno, la famiglia come trappola, la famiglia che contribuisce nel bene e nel male a defi nire ciò che siamo: «Non c’è altro di cui scrivere», sosteneva Richard Yates, e ne ha scritto magistralmente anche in questo romanzo coraggiosamente bipartito, nel quale ambientazioni, riflessioni e flashback si intersecano con uno stile e una forza che richiamano alla mente, come ha detto Zadie Smith, «un montaggio fra Colazione da Tiffany e Niente di nuovo sul fronte occidentale». L’unico romanzo ancora inedito in Italia di un autore ormai considerato un classico americano del Novecento.

Titolo: Hannah Coulter
Autore: Wendell Berry
Editore: Lindau
Pagine: 288
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 19,00
Data di uscita: 20/11

Hannah Coulter ha alle spalle due matrimoni e tre figli. Ormai vedova, trascorre la vecchiaia nella sua fattoria del Kentucky ricordando le vicende della propria esistenza (le gioie e le tragedie della gioventù, il periodo della guerra, il lavoro della fattoria, i rapporti con i vicini, l'allontanamento dei figli, il ritorno del nipote scomparso) e rileggendole con la sensibilità e la saggezza che gli anni hanno distillato. Per Hannah, ormai prossima al termine della vita, l'unica certezza sta nell'accettazione dell'incertezza del mondo. Dopo "Jayber Crow" (sempre edito da Lindau), con "Hannah Coulter" Berry aggiunge un altro affascinante tassello alla galleria di personaggi memorabili che popolano Port William, una comunità immaginaria ma assolutamente "vera". Attraverso le vicende degli individui laboriosi, saggi, fieri e non di rado bizzarri che la compongono, Berry ci offre un vivido ritratto della vita di un piccolo centro di uno Stato del Sud, all' ombra dei grandi eventi della storia americana (dalla Grande Depressione alla seconda guerra mondiale, dall'avvento della società del benessere al declino provocato dall'abbandono delle campagne), ma in pari tempo ci parla dell'Uomo, del suo bisogno di stare in comunità, del suo rapporto con l'ambiente e con la terra. Guardando al passato senza nostalgie, Hannah Coulter si rivela un'opera piena di forza, di amore per il mondo rurale, di devozione per la sua bellezza e di compassione per i suoi abitanti.

Titolo: Funny girl
Autore: Nick Hornby
Editore: Guanda
Pagine: 384
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 18,50 - € 10,99
Data di uscita: 20/11

Vincere il concorso di bellezza locale di Blackpool è solo l'inizio per la giovane e affascinante Sophie Parker. Per sfuggire alla monotonia della vita dei suoi genitori e alla minaccia di un matrimonio senza amore, Sophie si trasferisce a Londra, decisa a diventare una star della tv. Londra è nel pieno fermento degli anni Sessanta e Sophie riesce a diventare la protagonista di una serie di grande successo trasmessa dalla BBC, mentre sul piano sentimentale un nuovo amore sembra schiuderle le porte della felicità. Ma dopo qualche anno Sophie si accorge che la vita non è un serial televisivo e che anche l'amore ha risvolti negativi...

Titolo: Gelo. Per i Bastardi di PizzoFalcone
Autore: Maurizio De Giovanni
Editore: Einaudi
Pagine: 322
Genere: Gialli
Prezzo di copertina/ebook: € 19,00 - € 10,99
Data di uscita: 25/11 

Un novembre insolitamente freddo assedia Napoli, schiaffeggiata dal vento di tramontana, quando una diciannovenne calabrese viene ritrovata morta per strangolamento. È stata uccisa nell'appartamento del fratello fuori sede, un giovane, bravissimo biologo, ammazzato anche lui a furia di percosse. La ragazza era scappata da un padre pregiudicato e manesco per inseguire il suo innamorato, uno spiantato con ambizioni da cantautore che per sbarcare il lunario fa il cameriere. I sospetti ricadono sul padre, da poco uscito di galera dopo aver scontato una condanna per omicidio, ma anche sul fidanzato, con cui la ragazza aveva litigato per gelosia. Toccherà all'ispettore Lojacono e alla squadra che ormai tutti conoscono come i Bastardi di Pizzofalcone addentrarsi nel freddo di una famiglia violenta e di un amore ferito, per scovare il male che si annida nelle relazioni, e soprattutto inchiodare l'assassino.

Titolo: Le principesse di Emma
Autore: Emma Dante, Maria Cristina Costa
Editore: Baldini & Castoldi
Pagine: 192
Genere: Teatro
Prezzo di copertina/ebook: € 19,90 - € 9,99
Data di uscita: 26/11

Una rilettura visionaria delle più conosciute favole dei fratelli Grimm riscritte dalla drammaturga e regista, Emma Dante, e illustrate da una bravissima scenografa, Maria Cristina Costa. La bella Rosaspina addormentata. Un angelo tanto era bella, aveva soltanto gli occhi chiusi. Il Re ordinerà di lasciarla dormire in pace. L’incantesimo lo interromperà un principe che, infine, svelerà la sua vera identità. Una rivisitazione creativa degli stereotipi del maschile e del femminile. Anastasia, Genoveffa e Cenerentola. Abbandonate le colorate atmosfere disneyane, qui regnano bruttezza e sgradevolezza. Questa Cenerentola non perdonerà il male ricevuto, e i cattivi non saranno mai eroi. Gli alti e bassi di Biancaneve. Biancaneve grazie all’incontro con sette minatori che hanno perso le gambe scopre i veri valori della vita. I nani la costringeranno, abbassando lo sguardo sino a loro, a essere umile. Il basso rappresenta la bontà e l’accoglienza, l’invidia e la malvagità.

Titolo: Come cavalli che dormono in piedi
Autore: Paolo Rumiz
Editore: Feltrinelli
Pagine: 272
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: € 18,00 - € 12,90
Data di uscita: 26/11

Questo è il racconto di un viaggio in treno, anzi di molti viaggi in treno. Il narratore parte per la Galizia: che prima nel 1914 e poi nel 1915 fu teatro di pesantissimi combattimenti fra russi e austro­ungarici. Lì scorre il primo sangue della grande guerra. Lì il narratore raccoglie le prime voci, le voci che vengono dalle piccole luci dei cimiteri polacchi dove le tombe si lucidano sino a farle brillare. E quelle voci si sommano alle altre che progressivamente Rumiz raccoglie: i tedeschi, gli italiani, gli austriaci sembrano parlare la stessa lingua della morte subita. E quei cimiteri si rivelano abitazioni create per l'eterno. Sul treno che lo riporta in Italia dalla Polonia il narratore fatalmente smarrisce il quaderno degli appunti. Quella perdita gli stringe il petto come una morte. Vi legge con nettezza il rischio della perdita della memoria storica che è di fatto il segno più luttuoso a cui noi fragili umani siamo esposti. Per fortuna arrivano come benedizione i nuovi racconti orali, l'aprirsi delle cassapanche dove le famiglie tengono come preziosi cimeli i diari, gli appunti, le cartoline, gli effetti personali di chi non è più. Da quei racconti la memoria risospinge il racconto in Russia, in Ucraina, a Leopoli, là dove si destano le rimembranze di alpini passati dalla guerra alla rivoluzione leninista. La lenta tradotta su cui viaggia il narratore accoglie fantasmi di soldati: i fantasmi dei vivi si accompagnano a quelli dei morti e il viaggio finisce a Redipuglia...

Titolo: Il muro di Berlino. Due o tre cose che so di lui
Autore: Eusebio Trabucchi (a cura di)
Editore: L'orma
Pagine: 100
Genere: Critica letteraria
Prezzo di copertina: € 8,00
Data di uscita: 27/11

Il muro di Berlino: un monumento “scomparso” e allo stesso tempo centrale nella vita della città, diventato l’icona del fermento culturale tedesco. Dalla street art della più formidabile galleria europea a cielo aperto alle grandi pagine della letteratura contemporanea, dal memorabile discorso di Kennedy ai testi delle canzoni rock, uno strumento completo di informazioni pratiche e storiche, ma anche una traccia di suggestioni ricca di curiosità inconsuete e aneddoti rivelatori.

Titolo: A Santiago con Celeste
Autore: Giuseppina Torregrossa
Editore: Nottetempo 
Pagine: 97
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina: € 12,00
Data di uscita: 28/11

A Santiago con Celeste di Giuseppina Torregrossa è il racconto di un viaggio lungo trecento chilometri, 11 giorni, due paia di scarpe e una sciarpa. Un percorso in cui l'autrice parte con uno zaino pieno e torna con uno zaino vuoto. Un cammino in cui tutti partono soliti e tornano un po’ più nuovi, qualcuno con i capelli imbionditi al sole. Da Roma a Santiago, in treno, molto a piedi, (ma qualche volta anche in taxi), dormendo nelle foresterie dei conventi, in ambigui alberghetti dalla pareti colorate (ma spesso dotati di SPA), il pellegrinaggio a Santiago di una scrittrice italiana che demitizza e rimitizza il cammino a Compostela attraverso i suoi passi e quelli della sua amica Celeste. Celeste non dorme mai, parla continuamente, mangia chili di frutta e cammina sempre più veloce, ma poi, alla fine, l'autrice e Celeste si ritrovano insieme a Santiago (ma ci sono ancora 4 km da fare fino al santuario). L'intervallo temporale di quando si parte e quando si torna, che diventa, come spesso fa il tempo, un intervallo spirituale, sentimentale e fisico.

Titolo: La leggenda della rosa di Natale
Autore: Selma Lagerlöf
Editore: Iperborea
Pagine: 128
Genere: Racconti
Prezzo di copertina/ebook: € 14,50 - € 8,99
Data di uscita: 28/11

Il buio dell’inverno svedese, il Natale con le sue leggende, il Värmland, terra di laghi e di poeti, con le sue grandi distese naturali, il costante richiamo alla semplicità dei suoi abitanti, la nostalgia di antichi ricordi: queste sono le atmosfere che si respirano nella nuova raccolta di racconti della narratrice svedese, premio Nobel nel 1909, “la più grande scrittrice dell’Ottocento”, secondo Marguerite Yourcenar. Ritorna la fascinazione di Selma Lagerlöf per le semplici storie senza tempo che richiamano l’incanto dei sogni e delle fiabe: il miracolo della notte di Natale nella foresta di Göinge, le avventure del suonatore di violino di Ullerund, la leggenda della miniera d’argento. Storie solo all’apparenza ingenue, ma che presto rivelano l’abilità della scrittrice nel variare ritmi, creare colpi di scena, insinuare arguzie, usare il candore e la delicatezza, il potere suggestivo della sua scrittura come un velo ironico per la sua sapiente esplorazione dei meccanismi più sottili dell’animo umano.

4 commenti :

  1. Buon lunedì Marina! Io questa rubrica l'adoro, contiene sempre un sacco di preziosi consigli :)!

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere vedere che Yates continua a essere pubblicato e "coccolato" dalla minimum fax. Pian piano recupererò tutto :)
    McEwan lo attendevo al varco e "L'arte delle lettere" l'ho visto in libreria e mi sono innamorata.
    Della lista mi incuriosiscono i libri Iperborea, è una casa editrice che offre sempre opere curiose e interessanti. Il libro di Rumiz non lo conoscevo, ma sembra una bella lettura; lo terrò a mente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oramai Minimum fax non lascia più Yates.
      Anche Iperborea pubblica dei interessanti titoli.

      Elimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale