lunedì 16 marzo 2015

I piccolini - Papà tatuato di Daniel Nesquens e Sergio Mora


Il papà di Daniel Nesquens e Sergio Mora è colorato, anzi è tutto un tatuaggio, non a caso il titolo è Papà tatuato (Orecchio acerbo). E di inchiostro sul corpo di questo papà esuberante e avventuriero ne ha in abbondanza. Il Papà tatuato ha un cuore impavido e un dono: sa raccontare le storie, sopratutto quelle che lo riguardano. Impossibile stargli dietro.
Pierre si lascia incantare dai racconti di suo padre: basta sfiorare un braccio o la spalla e le ore trascorse insieme si popolano di avventure. Il corpo è un libro, i tatuaggi le storie. Mille storie. Il divertimento sta proprio in questo.
Una mappa di colore e incredulità, una mappa di vita: serpenti, tigri, lingue di fuoco, narrano una storia sempre nuova. Avventure di mare e di terra. Avventure meravigliose e impervie.
Lotta con una tigre a due code dopo una tempestosa notte in mare; riesce a liberarsi da un'anaconda grazie ad un banale e provvidenziale starnuto; soffia alle nuvole minacciose per allontanarle. Poi ci sono l'amico Sansun che non ha fatto una bella fine, l'incontro con la madre, il rapimento del figlio da parte di un cane. E tutto questo è scritto sul suo corpo e nella lettera recapitata per il compleanno di Pierre, corredata da una carta portafortuna e una spilla, ricordi del primo appuntamento con la madre. 

Il bambino ascolta ammirato mentre il papà strappa le erbacce nell'orto o chiede per colazione pane e marmellata di albicocche, perché sa bene che presto partirà di nuovo alla volta di un mare di peripezie, brivido e coraggio. «Papà ha il fuoco in culo», dice la mamma, l'unica parte del corpo a non essere tatuata.
Durante la lontananza e l'attesa per il suo ritorno si alimenta l'immaginazione e la magia. Un bel viaggio.
Per Pierre il padre è un eroe e ogni tanto gli sorge qualche dubbio sulla veridicità dei suoi racconti, forse è disinganno: «Ma le avventure si intrecciano nella mia testa come un gomitolo di lana. Il tempo passa e finisco per lasciarle tali e quali come si sono presentate. E a come li raccontano i tatuaggi di papà. Un groviglio». Sarà tutto vero? Però nelle notti lontane si adopera a farla brillare a cavalcioni sulla luna.
Dedicato a tutti i papà tatuati e non, buona festa. 

Titolo: Papà tatuato
Autore: Daniel Nesquens, Sergio Mora
Editore: Orecchio acerbo
Traduttore: Francesca Lazzarato
Pagine: 48
Anno di pubblicazione: 2009
EAN: 9788889025819
Prezzo di copertina: € 15,00
Età di lettura: dagli 8 anni

5 commenti :

  1. Libri originali proposti come le tue descrizioni mia cara miss Book..molto intrigante ed io pur non essendo propriamente ragazza mi hai invitato a leggere questo dolce manuale di tatuaggi che non ho, ma mi piacciono...
    Ti ho trovata e ne sono felice..
    Spero tu desideri ricambiare la mia iscrizione al tuo blog..
    Grazie e un abbraccio serale!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei un fiume in piena adorabile...e ti stringo forte per il regalo che mi hai fatto..
      Vado subito a salvare il tuo blog!
      Bacio e grazie!

      Elimina
    2. Grazie mille per le tue parole. È bello fare nuove conoscenze!

      Elimina
  2. Ciao!Siamo una famiglia di super tatuati e mi piacerebbe regalare questo libro a mio figlio...ma non lo trovo!dove posso acquistarlo? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul sito della casa editrice Orecchio Acerbo, come su quello della Feltrinelli, non è disponibile, probabilmente è in ristampa. Se se fortunato, puoi sperare in qualche libreria soprattutto per ragazzi.

      Elimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale