lunedì 22 giugno 2015

#bookin(gram)mi 10

La rubrica #bookingrammi naviga su acque calme, procede bene: ho trovato partecipazione e anche tanta fiducia. Sono felice che questa iniziativa, che vede i lettori e i libri protagonisti, stia cominciando a trovare il suo spazio.

Come partecipare a #bookingrammi:
1. condividere su Instagram la foto di un vostro libro preferito o che consigliate;
2. motivare la scelta in al massimo cinque righe (NO CITAZIONI, non prendo in considerazione il vostro consiglio);
3. usare i seguenti tag: #bookingrammi, #littlemissbookblog, @little_missbook

Festeggiamo l'estate con tanti bei libri, quelli consigliati da voi.
violaerosa Il giro del mondo in 80 giorni di Jules Verne (Piemme): ho voluto riacquistare questo libro (regalatomi, prestato e perduto) perché 9 anni fa, in una torrida vacanza estiva a Baia Domizia, mi ha insegnato ad amare il mondo e i viaggi, capaci di farci scoprire culture e punti di vista diametralmente opposti ai nostri e, per questo, assolutamente meravigliosi. Ricordo le pedalate fatte per raggiungere il mio albero preferito e leggerlo sotto la sua ombra. Mia zia mi regaló questo libro dicendo: "È importante che tu lo legga per conoscere il mondo e questa fantastica storia." Uno dei più bei regali ricevuti.

aizirtap1974 Al mare. Scene d'infanzia di Eric De Kuyper (Iperborea): a me è piaciuto molto leggere delle vacanze estive sulla spiaggia di Ostenda, negli anni 50, vissute e narrate dal protagonista. Pare ci sia molto di autobiografico. Mi ha colpita il suo saper descrivere quei momenti come se fosse ancora bambino.

andreasiv86 Lettere ad amici scrittori di Julio Cortázar  (Sur): è un buco della serratura, una finestra e una porta. Il buco della serratura per spiare la vita privata di uno scrittore; la finestra per osservare il dietro le quinte delle sue opere; la porta sul suo mondo letterario.

dinga Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi (Feltrinelli): Pereira sostiene che l'estate sia un ottimo momento per risvegliare la nostra coscienza. Polica e non.


A lunedì.


1. Condividere su #instagram una foto di un libro che consigliate o preferito;
2. motivare la scelta in al massimo cinque righe (NO CITAZIONI o niente spiegazioni non prendo in considerazione i vostri scatti);
3. tag da usare #littlemissbookblog #bookingrammi @little_missbook. - See more at: http://littlemissbook.blogspot.it/2015/06/bookingrammi-8.html#sthash.noUWwmTX.dpuf

2 commenti :

  1. Non ho Instagram purtroppo, mi sarebbe piaciuto molto partecipare :(
    Per quanto riguarda la tua selezione, mi vergogno a dire che, quando ero piccolina, mio padre mi portò, da una fiera, un'edizione de "Il giro del mondo in 80 giorni".
    Non l'ho mai letto però, perché la copertina era così brutta, e io ero così piccola, che non mi ha mai invogliato alla lettura.
    Ora che, invece, vorrei leggerlo non lo trovo più >.< chissà in quale scatolone è finito :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte la copertina è importante... Non sai quanti libri ho perduto nel passaggio da una classe a un'altra.

      Elimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale