venerdì 19 giugno 2015

Il venerdì in libreria #38

Buongiorno, oggi lo spazio è dedicato alle novità editoriali di giugno. E sono davvero tante. In particolare sono contenta della pubblicazione di Un posto al mondo di Wendell Berry, che già immagino mi entusiasmerà quanto Hannah Coulter. Vi segnalo due ulteriori uscite Il lago di Banana Yoshimoto per Feltrinelli (17/06) e Uomini senza donne del prolifico Murakami Haruki in edizione Einaudi (16/06).
Buon weekend in libreria.


Titolo: «Se mi vede Cecchi, sono fritto». Corrispondenza e scritti 1962-1973
Autore: Carlo Emilio Gadda, Goffredo Parise
Editore: Adelphi
Pagine: 346
Genere: Critica letteraria
Prezzo di copertina/ebook: € 18,00 - € 7,99
Data di uscita: 04/06


Gadda e Parise cominciano a frequentarsi nel 1961, quando Parise acquista una casa a Monte Mario, poco lontano dall’appartamento dove Gadda è approdato dopo innumerevoli camere d’affitto. Gadda ha quasi settant’anni, Parise poco più di trenta. Inaspettatamente, i due diventano amici. Gadda vede in Parise «un intelligente e un geniale» e gli testimonia un affetto sorprendente per chi conosca la sua compassata cerimoniosità. Parise terrorizza l’Ingegnere scarrozzandolo su una MGB rossa, lo sfotte con un’irriverenza che cela una «profonda, alta ammirazione», gli dedica quattro memorabili scritti. Scritti che, insieme al loro breve carteggio, documentano una fra le più imprevedibili e irriverenti amicizie del Novecento.

Titolo: Luce perfetta
Autore: Marcello Fois
Editore: Einaudi
Pagine: 314
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: € 20,00 - € 9,99
Data di uscita: 09/06


Cristian Chitoni è nato per caso. Il suo ingresso nella storia recente è segnato da un'accusa infondata: nel 1979, appena diciannovenne, qualcuno nasconde nel doppio fondo del suo camion delle armi. Siamo in piena stagione brigatista, e lui riesce a fuggire all'arresto dopo uno scontro a fuoco. Da quel momento viene creduto morto. Rifugiato in incognito a Riga, in Lettonia, scalerà le vette del potere locale covando una vendetta senza pari. Intanto in Sardegna la stirpe dei Chironi si esercita in ciò che le riesce meglio: resistere a qualunque annullamento.

Titolo: Bengodi e altri racconti
Autore: George Saunders
Editore: Minimum fax
Pagine: 213
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 16,00 - € 7,90
Data di uscita: 11/06


Minimum fax riporta in libreria Bengodi, la prima raccolta di racconti di George Saunders, uscita nel 1996 e subito finalista al Pen/Hemingway Award. In sei racconti e un romanzo breve, corredati in questa nuova edizione da un ulteriore inedito e una preziosa postfazione, Saunders definisce i tratti salienti della sua poetica, inscenando il lato oscuro del sogno americano in un ipotetico futuro prossimo dove i vizi della società contemporanea vengono spinti all’eccesso con conseguenze grottesche, esilaranti e spesso spaventose. Una raccolta spietata e preveggente, permeata da uno humour feroce miscelato con quell’insieme di empatia e compassione nei confronti dell’uomo, delle sue debolezze e dei suoi difetti, che rende i racconti di Saunders una meravigliosa esperienza umana prima ancora che un imperdibile piacere letterario.

Titolo: L'alfabeto delle spezie
Autore: Anita Nair
Editore: Guanda
Pagine: 182
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 15,00 - € 8,99
Data di uscita: 11/06


Leela e suo marito sono felicemente sposati solo perché Leela non è innamorata di lui. La donna infatti è certa che quando in una relazione entra l'amore, il rapporto sia destinato a degenerare e sfaldarsi... La coppia vive tra le colline dove si coltivano le piante da tè e decide, per integrare i guadagni, di aprire una piccola pensione. La vita continua tranquilla fino all'arrivo di un nuovo ospite, il dottor Menon, un uomo in fuga dal proprio passato e con troppi segreti. Tra Leela e Menon nasce una profonda amicizia, un'amicizia che forse è destinata a cambiare e a sconvolgere le loro vite. La storia è raccontata da una cameriera che conosce Leela da anni e che descrive questo amore con ricette della cucina indiana, dalla A alla Z, in un coinvolgente alfabeto che mescola cibo e amore, passione e alimenti.


Titolo: L'arte di raccontare
Autore: Caterina Bonvicini
Editore: Nottetempo
Pagine: 136
Genere: Critica letteraria
Prezzo di copertina: € 8,50
Data di uscita: 12/06


Che cosa contraddistingue la scrittura di autori tanto diversi fra loro come Emmanuel Carrère, Petros Markaris, Colm Toibin, John Banville, Javier Cercas, Jumpha Lahiri, Yasmina Reza, Edward St. Aubyn e Luis Sepulveda? Caterina Bonvicini e Alberto Garlini, da scrittori, ma soprattutto da attenti lettori, hanno chiesto a ciascuno di loro il segreto della sua maestria: dall’incipit ai dialoghi, dalle descrizioni al genere, dal racconto al teatro, due scrittori italiani intervistano dieci scrittori stranieri per farsi raccontare come si fa a scrivere bene.

Titolo: Un posto al mondo
Autore: Wendell Berry
Editore: Lindau
Pagine: 448
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina: € 26,00
Data di uscita: 18/06


Il romanzo, ambientato durante gli ultimi mesi della seconda guerra mondiale, ripresenta personaggi ormai familiari come Matt Feltner, Jayber Crow e Hannah Coulter, le cui esistenze s’intrecciano con il fluire delle stagioni e le vicende storiche che irrompono nell’esistenza della piccola e placida comunità rurale. La scrittura misurata ed elegante di Berry segue la vita quotidiana dei personaggi e celebra il ruolo degli affetti e della comunità, il legame con la terra, la dignità del lavoro. Al posto del senso di perdita e disfatta, offre una speranza al desiderio di riscatto degli individui. Attraverso una struttura ampia, costruita per mezzo di brevi quadri, Un posto al mondo edifica una grande narrazione corale da cui Port William e la sua natura emergono alla fine come veri protagonisti. Un libro da assaporare con lentezza gustando i dialoghi brillanti, seguendo il passo riflessivo e affettuoso della narrazione di Berry. Poco alla volta i personaggi e il mondo di Port William diventano familiari, e alla fine li sentiamo talmente reali da essere ormai diventati parte di noi.


Titolo: L'invasione
Autore: Ricardo Piglia
Editore: Sur
Pagine: 187
Genere: Narrativa internazionale
Prezzo di copertina/ebook: € 15,00 - € 9,99
Data di uscita: 18/06


Pubblicato per la prima volta nel 1967, e finora inedito in Italia, L’invasione è il primo libro dell’autore argentino Ricardo Piglia: una raccolta di racconti di recente rivisitata, corretta e ampliata dallo stesso autore, per una riedizione presso l’editore Anagrama. Quindici racconti perfetti, in cui si delinea con sorprendente maturità tutto il mondo letterario dell’autore. Il lettore vi ritroverà quindi le sue tipiche ossessioni per l’uso del linguaggio e un’estrema attenzione all’architettura narrativa, unite a trame dallo spunto storico, personaggi memorabili e perdenti. Tra questi ultimi appare per la prima volta lo scrittore Emilio Renzi, alter ego dell’autore, qui in viaggio per Torino, in fuga dal fantasma di una donna e in cerca di quello di Cesare Pavese. L’invasione rappresenta, come in fondo tutta l’opera posteriore di Piglia, un personalissimo sguardo, obliquo e disincantato, sulla storia e la contemporaneità argentina.

Titolo: Un'estate breve
Autore: Michele Bentivoglio
Editore: e/o
Pagine: 184
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: 15,00 - € 9,99
Data di uscita: 24/06


Nelle vie e nelle piazze romane immerse nella calura estiva tre personaggi, due uomini e una donna, si trovano a intrecciare le loro strade dando vita a un violento accendersi di passioni. Carlo, designer quarantenne pervenuto a una serena consapevolezza dell’ambivalenza della sua identità, è attratto dalla figura di un giovane intravisto a una finestra. Il suo nome è Fabio, pianista in crisi d’ispirazione dalla personalità fragile e tormentata. Il loro incontro non sarà solo un contatto carnale frettoloso e desiderato, ma anche un momento di comprensione e tenerezza. Ma quando Carlo incontra Marta, l’affascinante e spregiudicata fidanzata di Fabio, le cose si complicano. Dal triangolo che ne deriva si sviluppa una vicenda di passioni e rivelazioni, in un’estate romana afosa, tragica e fin troppo breve.


Titolo: Le vedove del giovedì
Autore: Claudia Piñeiro
Editore: Feltrinelli
Pagine: 256
Genere: Gialli
Prezzo di copertina/ebook: 15,00 - € 9,99
Data di uscita: 24/06


Alla periferia di Buenos Aires, dietro alti muri perimetrali, al di là di cancelli rinforzati e affiancati dalle garitte della vigilanza, si trova il complesso residenziale di lusso Altos de la Cascada. Fuori, la strada, la baraccopoli di Santa Maria de los Tigrecitos, l'autostrada, la città, il resto del mondo. Ad Altos de la Cascada vivono famiglie facoltose che hanno lo stesso stile di vita e che vogliono mantenerlo, costi quel che costi. In quest'oasi dorata di pace e tranquillità, un gruppo di amici si riunisce una volta alla settimana lontano dalla vista dei figli, delle donne di servizio e soprattutto delle mogli che, escluse da questi incontri virili, si autonominano, ironicamente, "le vedove del giovedì". Ma una notte la routine si spezza rivelando il lato oscuro di una vita "perfetta".


Titolo: Lo zoo
Autore: Marilù Oliva
Editore: Elliot
Pagine: 256
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: 15,00 - € 7,49
Data di uscita: 24/06


In pochissimi conoscono il segreto dello zoo proibito che la Contessa ha allestito nella tenuta delle Pescoluse, un’idea che va oltre ogni riflessione sul bene e sul male: si tratta infatti di un insieme di gabbie che custodiscono creature umane segnate da una diversità genetica e rese mitologiche, animalesche e circensi dalla mano implacabile del chirurgo plastico Tommaseo, un medico fallito di cui è innamorata la ricca nobildonna. In un Salento surreale e immobilizzato dall’afa di luglio, si muovono un terribile guardiano e una timida cameriera, l’Uomo Scimmia e la Donna Anfora, una Sirena e una Strega, un sindaco colluso e una soubrette ancora vergine in cerca di marito, fi no a quando un omicidio dà il via a una serie di eventi che stravolgono i destini di tutti. In un rimando di colpi di scena e flashback che rendono visionarie le atmosfere noir, Lo zoo di Marilù Oliva è un romanzo in cui diventa sempre più diffi cile capire quali siano i "mostri" e quali gli "umani".


Titolo: Fumisteria
Autore: Fabio Stassi
Editore: Sellerio
Pagine: 176
Genere: Narrativa italiana
Prezzo di copertina/ebook: 12,00 - € 8,49
Data di uscita: 25/06


Fumisteria è un affascinante mosaico di amore, odio, odori e rimpianti, in cui le sensazioni e i sentimenti conducono la narrazione e raccontano la Sicilia con la sua storia e la sua realtà cruda, oltre quel folclore e quel mito che spesso offuscano la vita e la verità. Il primo romanzo di Fabio Stassi, vincitore del Premio Vittorini 2006 per il miglior esordio. Nel cuore di questo romanzo è il concreto, umano significato della strage di Portella della Ginestra del 1947, quando il bandito Giuliano, su mandato di oscure potenze e chiari interessi, sparò sul Primo maggio dei contadini della Sicilia occidentale, uccidendone e ferendone a decine, per fermare la lotta per la terra e spezzare il movimento delle sinistre. Secondo l’autore Fabio Stassi fu «punto di svolta per tutta la storia precedente e per quella futura». Ma tutto il suo racconto risuona di quella malinconia senza tempo evocante solitudini che riempie il passato tramandato ai bambini.

Titolo: La parola
Autore:Kaj Munk
Editore: Iperborea
Pagine: 176
Genere: Narrativa internazionale 
Prezzo di copertina/ebook: 15,00 - € 9,49
Data di uscita: 26/06

Per la prima volta in Italia il testo che folgorò Carl Dreyer a Copenaghen nel 1932 e da cui fu tratto l’omonimo capolavoro Ordet – La parola, vincitore del Leone d’Oro e del Golden Globe come miglior film straniero. Kaj Munk, scrittore e pastore della Chiesa danese, uomo di teneri sentimenti ma di fede vigorosa nella Parola biblica, capace di essere «più forte della morte», è considerato un martire della resistenza danese e fu rapito e assassinato dagli occupanti nazisti per aver predicato una Chiesa non asservita al potere e un cristianesimo in antagonismo con le forze nemiche della libertà: «Non vi sono che due modi di servire il nemico di Dio, e non si sa quale sia il più pericoloso: uno consiste nell’essere attivi nel male, l’altro nell’essere inerti nel bene». Se si pensa che a compiere l’azione furono i membri del «gruppo Skorzeny», il commando autore della spettacolare liberazione di Mussolini sul Gran Sasso, che vennero inviati da Berlino su diretto ordine di Himmler, ci si rende conto di quanto Kaj Munk, i suoi scritti e le sue prediche, fossero considerati un pericolo per il terzo Reich. La Parola è il suo dramma più noto e racconta la pietà religiosa in una comunità contadina danese all’inizio del Novecento, ma soprattutto il contrasto tra la fede vera di Johannes, una sorta di «idiot de la famille» che va in giro a parlare di miracoli e di resurrezione dei morti, e la fede più convenzionale del pastore del villaggio e degli altri componenti della piccola comunità. Il tema centrale del dramma è proprio la possibilità, attraverso la fede, di veder operati miracoli anche ai giorni nostri, un’eventualità comunemente accettata nel mondo cattolico, dura da ammettere in quello protestante. In fondo, i miracoli non si verificano più perché non ve n’è più bisogno o forse perché non v’è più fede?

5 commenti :

  1. A me ispira Berry ma devo ancora leggere gli altrr. E procurameli, pure, a dirla tutta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto solo Hannah Coulter. Non so se iniziare l'ultimo uscito, non verrai avessi a che fare con il primo, Jayber Crow. Dilemmi estivi.

      Elimina
    2. Ma Hannah si può leggere senza aver letto il primo?

      Elimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale