martedì 10 novembre 2015

Al sole come i gatti di Marta Baroni

Non ho mai avuto un buon rapporto con le grandi città, figuriamoci con Roma e Milano. È stata una sorpresa essere travolta dall'entusiasmo di Al sole come i gatti di Marta Baroni (Bao Publishing), che ritrae proprio la nostra capitale nei toni netti e dai tratti di un cartone animato giapponese. Non c'è spazio per le sfumature ma solo emozioni per una città dalle tante contraddizioni e culture.
Siamo di fronte a un graphic novel dal forte sapore nostalgico: «ai miei occhi Roma era un enorme libro senza fine, pieno di storie affascinanti che avrei potuto ascoltare senza stancarmi mai».
E queste storie cominciano a ritornare non appena salita sul treno conversa con un ragazzo di origini romane. I ricordi riaffiorano piano piano in quel frangente in cui le partenze coincidono con le scelte doverose e difficili dell'età adulta.
Ed ecco, che la ragazza ripercorre la sua città dall'infanzia all'adolescenza, l'età più bella: «ancora oggi se penso a che significa Roma per me, la prima parola che mi viene in mente è “adolescenza”. Anche se ormai è passato tanto tempo, sembra che tutta l'adolescenza che mi è piovuta addosso sia rimasta ferma lì, eterna, pure lei, come la città».
Una Roma eterna ma non immutabile, sembra reclamare il ruolo da protagonista anche solo per il suo passato – imperiale, repubblicana, fascista, città aperta: ad ogni cambio d'abito ha sempre qualcosa da raccontare.
Al sole come i gatti non è solo una guida e un'esplorazione della città lontana dagli angoli più turistici e dagli itinerari consueti, è soprattutto una geografia del cuore. Pagina dopo pagina si srotolano mappe piene di ricordi e figure, tracce autobiografiche che si mescolano alla Storia, alle leggende e curiosità. Da Tor Marancia a Rione Monti, la casa dei nonni che si affaccia sul Colle Esquilino, per saltare su treni fatiscenti e seguire linee metropolitane verso la periferia e incantarsi davanti alle rigide geometrie di ponti e borgate di San Paolo e farsi assorbire da San Lorenzo e dalla multietnica Piazza Vittorio e dai cinema occupati di Trastevere. E infine a scorgere i profili del Colosseo e della Domus area. La sua immensa estensione, ridimensionata sulla carta, segue i luoghi dell'anima di chi ha le radici ben piantate qui.
Un vorticare di voci e vita vissuta conducono per le strade romane, una scoperta di un volto inedito, intimo di vie e quartieri. Crescendo l'orizzonte si dilata e si esce dal confortante nido della fanciullezza, si stabiliscono via via nuovi confini, mai invalicabili.
Marta Baroni la dipinge con occhi innamorati, la sua Roma.

Titolo: Al sole come i gatti
Autore: Marta Baroni
Editore: Bao Publishing
Pagine: 152
Anno di pubblicazione: 2015
EAN: 9788865433027
Prezzo di copertina/ebook: € 15,00 - € 7,99

2 commenti :

  1. Ecco!Ho trovato uno dei regali per Natale! Grazie :)

    RispondiElimina
  2. Ho incontrato Marta Baroni al Lucca Comics e mi ha fatto davvero un ottima impressione. Una ragazza brillante, schietta e talentuosa, e la sua graphic novel non è da meno. Interessantissima.

    RispondiElimina

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale