lunedì 2 novembre 2015

#bookingrammi 19

Buon novembre.
Sono molto felice di iniziare la settimana con #bookingrammi e i vostri interessanti consigli. Scusate, sono una persona di poche parole e, talvolta, mi dimentico di ringraziare chi aderisce con entusiasmo a questo progetto che per me è di grande importanza: scambiarsi pagine di libri e sorrisi è ha un valore immenso. Quindi, grazie ancora.

Ribadisco le regole e sottolineo alcuni passaggi importanti:
1. condividere su Instagram la foto di un vostro libro preferito o che consigliate a lettura avvenuta;
2. motivare la scelta in al massimo cinque righe (NO CITAZIONI, non prendo in considerazione il vostro consiglio);
3. usare i seguenti tag: #bookingrammi e @little_missbook (vi chiedo di taggarmi nelle vostro foto o nei commenti per non perdere i vostri scatti).

Siete TUTTI invitati a partecipare.

frowling Tutto quello che siamo di Federica Bosco (Mondadori): bellissimo! La protagonista è praticamente la mia anima gemella. È un libro scorrevole, romantico, ma non da diabete, riflessivo, ma non depressivo, spiritoso. Grazie per le tue chicche Federica Bosco! Me le sono appuntate tutte! (una su tutte"non riuscivo a fare niente in maniera leggera. Per me era sempre una questione di vita o di morte", io! ) Straconsigliato!

sari_orla Le vite segrete dei grandi scrittori italiani di Robert Schnakernberg (Electa): se non riuscite proprio a farvi i ...zzi vostri, almeno fatevi quelli dei nostri illustri scrittori! Un'interessante raccolta di gossip e retroscena delle vite degli autori che abbiamo frequentato alle superiori...e oltre! 

martolarem Il Romanzo della Nazione di Maurizio Maggiani (Feltrinelli): un libro che non potete assolutamente perdervi perché tra le sue pagine ci siamo tutti noi, ha dato voce ai tanti che la Storia non nomina e che non sono presenti sui manuali. Riportando la storia della sua famiglia è come se riportasse alla luce i nostri nonni e bisnonni.

A lunedì. 

Nessun commento :

Posta un commento

L'editore del mese: Topipittori

Questo mese si parla di storie di Natale